Emilia Romagna – Contributi per manifestazioni fieristiche in Italia e all’estero

Emilia Romagna – Contributi per manifestazioni fieristiche in Italia e all’estero

pubblicato in: Finanza agevolata | 0

Al via i contributi alle imprese per la partecipazione a manifestazioni fieristiche in Italia e all’estero.

Sono ammesse al contributo le spese sostenute per la partecipazione alle manifestazioni fieristiche:
A) in Italia a carattere internazionale, riportate nel calendario definito dal Coordinamento Interregionale per le Fiere o riconosciute dalle vigenti normative regionali disponibile sul sito ww.calendariofiereinternazionali.it ;
B) nell’Unione Europea e in Svizzera, Liechtenstein, Norvegia, Islanda;
C) nel resto del mondo;
D) in Italia a carattere non internazionale.

Sono finanziabili le spese di:
a) locazione di spazi espositivi, ivi compresi eventuali costi di iscrizione, oneri e diritti fissi obbligatori in base al regolamento della manifestazione;
b) allestimento stand;
c) servizi di interpretariato e hostess in fiera fino ad un massimo di 600 euro;
d) trasporto a destinazione, assicurazione e movimentazione di materiali e prodotti destinati all’esposizione (solo campionario);
e) spese promozionali inerenti la partecipazione fieristica per cui si chiede il contributo nella misura massima del 10% del totale delle spese ammesse.

Contributo concedibile
A. Manifestazioni fieristiche a carattere internazionale in Italia
Per le manifestazioni fieristiche internazionali in Italia, il contributo riconoscibile è pari al 30% dell’importo complessivo delle spese ammesse, sino ad un massimo di 2.000 euro.
B. Manifestazioni fieristiche nell’Unione Europea e in Svizzera, Liechtenstein, Norvegia e Islanda
Il contributo riconoscibile è pari al 30% dell’importo complessivo delle spese ammesse, sino ad un massimo di 3.000 euro.
C. Manifestazioni fieristiche nel resto del mondo
Il contributo riconoscibile è pari al 30% dell’importo complessivo delle spese ammesse, sino ad un massimo di 4.000 euro.
D. Manifestazioni fieristiche in Italia a carattere NON internazionale
Il contributo riconoscibile è pari al 30% dell’importo complessivo delle spese ammesse, sino ad un massimo di 600 euro.

 

It's only fair to share...Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin